Dipartimento di Giurisprudenza

Estudio General y Universidad Primaria Turritana A.D. 1632
Università degli Studi di Sassari

Informazioni utili

1. Gli studenti disabili o portatori di patologie che comportano invalidità uguale o superiore al 66% sono esentati dal pagamento delle tasse e dei contributi di iscrizione, indipendentemente dalla fascia di reddito di appartenenza. Tali studenti devono solo pagare un'imposta sul bollo di Euro 14,62.
2. È stato istituito un Ufficio Disabili, con sede in Piazza Università 21, presso l'Ufficio Affari Generali.
3. Gli studenti disabili possono, comunque, chiedere alle segreterie dei loro Dipartimenti, dopo avere fatto presente il loro stato di disabilità (è comunque bene avere sempre una copia del certificato di disabilità), di non sostare in attesa davanti agli sportelli. Il personale dovrà disbrigare le loro pratiche con precedenza.
4. L'Ersu ha predisposto alcuni alloggi specificamente attrezzati per gli studenti disabili, presso la Casa dello studente di via P. Manzella, via Verona, via M. Coppino e via La Marmora. Informazioni relative a questo punto possono essere richieste al prof. Ciriaco Carru tel.: 079-229775  e-mail: carru@uniss.it , oppure direttamente all'ERSU, via M. Coppino, 18 - 07100 Sassari tel.: 079-9940002, fax 079-272118  ; e-mail dirstudio@ersusassari.it .
5. Gli studenti disabili possono richiedere l'acquisto di materiale informatico ed altri tipi di ausilio (registratori, banchi speciali, ecc.) specificatamente utile, facendone domanda al Magnifico Rettore. Le domande potranno essere indirizzate all'attenzione Prof. Stefano Sotgiu, presidente della Commissione per le problematiche degli studenti disabili. Tale materiale viene acquistato dall'Ateneo, che sostiene completamente la spesa, ed assegnato in uso agli studenti per tutto il corso degli studi.
6. Lo studente disabile che ha necessità di assistenza per il miglior svolgimento delle attività didattiche, può chiedere, per l'Anno Accademico, un contributo economico all'Ateneo, in base alla percentuale di invalidità posseduta, per il pagamento delle prestazioni di assistenza ricevute da persone/associazioni, individuate dallo studente, con comprovata esperienza nell'assistenza alle persone disabili. La domanda deve essere presentata all'inizio di ogni anno accademico all'Ufficio di cui al punto (2), dove saranno fornite ulteriori informazioni.
7. È previsto che gli Studenti Disabili chiedano, a norma delle leggi vigenti, un esame in forme e luoghi ad essi adatti. Si allega pertanto un modulo (che è bene fotocopiare. DOC 183 Kb) per la richiesta da inoltrare, con congruo anticipo, ai Presidi delle Facoltà.
8. La Commissione Disabili ha necessità, allo scopo di predisporre i servizi e gli ausili necessari, di conoscere le particolari esigenze di ciascun studente disabile. A questo scopo è stato introdotto nella modulistica di iscrizione il quadro C nel quale si invitano gli studenti a dichiarare il tipo di disabilità (visiva, uditiva, deambulatoria) e la percentuale di invalidità.
9. Esiste nel nostro ateneo un servizio di counseling (vedi link sotto riportato) a disposizione degli studenti, compresi quelli disabili, che serve ai seguenti scopi:

  • aiutare nella scelta della facoltà e nell'affrontare il percorso universitario;
  • facilitare l'inserimento nell'università ed il recupero di eventuali ritardi nell'iter universitario;
  • aiutare ad affrontare gli esami ed a fare la tesi di laurea;
  • dare consigli su cosa fare dopo la laurea.

Altre informazioni possono essere ottenute collegandosi al link sotto riportato o telefonando al numero   079 2010650  .
Gli studenti sono caldamente invitati ad usufruire di questo servizio.
10. Ogni ulteriore richiesta, indirizzata in forma scritta al Magnifico Rettore, sarà considerata con particolare attenzione.